PER INFORMAZIONI SUI LIBRI

larazavatteri@gmail.com
348/7702561

martedì 9 febbraio 2016

UN DENTINO PER UN LIBRO

http://media.hoepli.it/hoepli/big/978/8804/9788804437031.jpg

A nessuno piace andare dal dentista, men che meno ai bambini. Ma a me piaceva, perché sapevo cosa mi attendeva dopo. Mia mamma infatti quando mi portava dal dentista una volta terminato mi portava in una vicina edicola e lì comprava un libro, per cui per me andare dal dentista era un appuntamento insieme temuto e atteso: anche per questo mi sono innamorata dei libri.

Ricordo i libri della biblioteca a scuola, in particolare una collana speciale perché aveva le pagine che profumavano. Prinicipessa Laurentina, di Bianca Pitzorno (non era in questa serie) l'avrò riletto più di 20 volte, tanto che anche adesso so le prime frasi ancora a memoria, mentre due dei più bei libri sono stati La tela di Carlotta e Clausilia e Moscardino. Perché parlo dei libri e non della scrittura? Perché prima ci si innamora della lettura, poi si vuole scrivere. Almeno, per me è stato così.

Quando da bambina scrivevo, solitamente inventavo storie con protagonisti gli animali ma anche assurdi personaggi storici o creature fantastiche. Passavo tanto tempo dai miei nonni, ad un certo punto con la nonna Raffaella scrivemmo anche qualche buffo racconto in dialetto.

Continua...

Nessun commento:

Posta un commento